S S O S A G R O U P
 

Servizi per le Strutture Ospedaliere, Sanitarie ed Assistenziali   -   SSOSA.com

Strutture ambulatoriali pubbliche e private Cliniche private e day hospitals Ospedali  generici e specialistici Residenze sanitarie assistenziali

S S O S A G R O U P
Indirizzo e numero di telefono delle strutture sanitarie clicca qui Consigliaci un ospedale o una struttura sanitaria per cui hai avuto una esperienza positiva, mandaci la tua opinione, sarà utile ad altri utenti/pazienti. Il Risk Management negli ospedali




RSA in centro
Progettare blocchi operatori

Nuovi virus e batteri. Reparti ospedalieri flessibili
Informazioni
Manuali
Piani sanitari
Struttura
Obiettivi
Strategie
Risultati
Impianti
Climatizzazione
Idrico-antincendio
Elettrici e speciali
Gas medicali

Accreditamento e certificazione

ISO 9000

Accreditamento
Legislazione e normative
Autorizzazione
Accreditamento
Impianti
Legislazione 
Il gruppo
Aertecno Int.
Aqua

Download
Qualità
Linee guida
Carta dei servizi
Utilità
Cerca
Contattaci
Area riservata
  ASL
  Ospedali
  Oncologici
 Poliambulatori
 Case di cura
 

AUTORIZZAZIONE  (per i piani sanitari regionali clicca qui)

Per avere una panoramica completa dei vincoli e dei requisiti è possibile acquistare la pubblicazione edita da Maggioli Editore: "Le strutture sanitarie. Manuale per l'Autorizzazione all'Esercizio e l'Accreditamento al Servizio Sanitario Nazionale. Dalla comprensione dei requisiti alla compilazione dell'istanza".

Manuale autoizzazione ed accreditamento

Oppure: "Ospedali, ambulatori, RSA e altri presidi sanitari - Planimetrie, schemi, parametri e normative per la progettazione rapida".

Ospedali - Claudio Bosaia

PIANO SANITARIO NAZIONALE 2011-2013

Ministero della Salute

REGIONE ABRUZZO

LEGGE REGIONALE 14 SETTEMBRE 1989, N. 85:

Norme sulla disciplina delle Case di Cura private.  

 

 

PIANO SANITARIO REGIONALE

2008-2010

.

 

REGIONE BASILICATA

PIANO SANITARIO REGIONALE

2009-2011

 

REGIONE CALABRIA

NORMATIVA SANITARIA REGIONALE

Indirizzi di programmazione e organizzazione sanitaria nella Regione Calabria

REGIONE CAMPANIA

DELIBERAZIONE n. 7301 - del 31 dicembre 2001

Modifiche ed integrazioni alla delibera di Giunta Regionale n°3958 del 7 agosto 2001 contenente “ Definizione dei requisiti strutturali tecnologici ed organizzativi minimi per l’autorizzazione alla realizzazione e dell’esercizio delle attività sanitarie e socio-sanitarie delle strutture pubbliche e private e approvazione delle procedure di autorizzazione ” .

 

DEFINIZIONE DEI REQUISITI STRUTTURALI, TECNOLOGICI ED ORGANIZZATIVI MINIMI PER LA REALIZZAZIONE E L’ESERCIZIO DELLE ATTIVITA’ SANITARIE E SOCIO-SANITARIE DELLE STRUTTURE PUBBLICHE E PRIVATE DELLA REGIONE CAMPANIA - PROCEDURE DI AUTORIZZAZIONE

 

DOCUMENTO TECNICO ELABORATO IN ESECUZIONE DELLA D.G.R. N. 6418 DEL 23.11.2001, IN MATERIA DI REQUISITI MINIMI STRUTTURALI, TECNOLOGICI ED ORGANIZZATIVI PER L’AUTORIZZAZIONE, ALLA REALIZZAZIONE ED ALL’ESERCIZIO DELLE ATTIVITA’ SANITARIE E/O SOCIO SANITARIE DELLE STRUTTURE PUBBLICHE E PRIVATE DELLA REGIONE CAMPANIA

 

SEZIONE A

Requisiti minimi strutturali, tecnologici e organizzativi per le strutture che erogano prestazioni di assistenza specialistica in regime ambulatoriale

 

SEZIONE B

Requisiti minimi strutturali tecnologici ed organizzativi specifici per le strutture che erogano prestazioni in regime di ricovero ospedaliero a ciclo continuativo e/o diurno

 

SEZIONE C

Requisiti minimi strutturali, tecnologici e organizzativi specifici per le strutture che erogano prestazioni in regime residenziale e/o semiresidenziale

 

ALLEGATO 1

Atto di indirizzo e coordinamento in materia di requisiti strutturali, tecnologici ed organizzativi minimi per l' esercizio delle attività sanitarie relative alla medicina trasfusionale.

 

ALLEGATO 2

Centri erogatori di prestazioni di diabetologia

 

ALLEGATO 3

Disciplina autorizzazione all’apertura e funzionamento di centri di ossigenoterapia iperbarica.

Requisiti strutturali e organizzativi per l’apertura e il funzionamento dei servizi O.T.I.

 

 

PIANO SANITARIO REGIONALE

2011-2013

 

REGIONE EMILIA ROMAGNA

DELIBERA DI GIUNTA - N.ro 555/2000 - del 01/03/2000

Autorizzazione alla realizzazione di strutture e all'esercizio di attivita' sanitarie, di cui all'art. 8 ter, D.lgs 502/1992 e successive modificazioni. primi adempimenti.

 

DELIBERA DI GIUNTA - N.ro 2000/564 - protocollato il 1/3/2000

Direttiva regionale per l'autorizzazione al funzionamento delle strutture residenziali e semiresidenziali per minori portatori di handicap, anziani e malati di aids, in attuazione della L.R. 12/10/1998, n. 34.

 

LEGGE REGIONALE   N. 0034 DEL 12 10 1998 EMILIA-ROMAGNA

Norme in materia di autorizzazione e accreditamento delle strutture sanitarie pubbliche e private in   attuazione del D.P.R. 14 gennaio 1997, nonche' di funzionamento di strutture pubbliche e private che   svolgono attività socio-sanitaria e socio-assistenziale

 

PIANO SANITARIO REGIONALE

2008-2010

 

REGIONE FRIULI VENEZIA GIULIA       

 

 

REQUISITI MINIMI STRUTTURALI, TECNOLOGICI E ORGANIZZATIVI PER L’AUTORIZZAZIONE DELLE STRUTTURE SANITARIE AD ALTA E MEDIA COMPLESSITA’

 

Regione Friuli-Venezia Giulia - Requisiti per l’Accreditamento

Schede di valutazione

REQUISITI MINIMI GENERALI

 

ALLEGATO1

Art. 4 LR 8/2001: autorizzazione alla realizzazione di strutture sanitarie private e delle relative attività - procedure e requisiti.

 

ALLEGATO2

Ambulatorio specialistico monoprofessionale

 

REGIONE LAZIO

 

LEGGE REGIONALE 03 Marzo 2003, n. 4

Norme in materia di autorizzazione alla realizzazione di strutture e all'esercizio di attività sanitarie e socio-sanitarie , di accreditamento istituzionale e di accordi contrattuali

 

Delib.G.R. 29-12-1999 n. 6078

Approvazione schema di regolamento recante l'indicazione degli standard gestionali e strutturali di: case di riposo, case albergo, comunità alloggio per anziani e comunità alloggio per handicappati

 

REGIONE LIGURIA  

 

LEGGE REGIONALE 30 luglio 1999 n. 20

Norme in materia di autorizzazione, vigilanza e accreditamento per i presidi sanitari e socio-sanitari, pubblici e privati. Recepimento del D.P.R. 14 gennaio 1997.

 

PIANO SANITARIO REGIONALE

2009-2011

 

 

REGIONE LOMBARDIA

 

D.G.R. 6 agosto 1998 – n.6/38133

”Attuazione dell’articolo 12, comma 3 e 4, della l.r. 11.7.1997 n.31. Definizione di requisiti e indicatori per l’accreditamento delle strutture sanitarie”.

 

DGR n. VII/3312 del 02.02.2001.

Approvazione delle direttive in ordine all’attuazione delle disposizioni di cui alla legge regionale 12.8.1999 n. 15, relative alle attività sanitarie svolte presso strutture pubbliche e private.

 

ALLEGATO  1

Autorizzazione rilasciata ai sensi dell'art. 4 -  comma 2 -  L.R. 15/99

Nuova struttura sanitaria Nuovo soggetto o nuovo presidio (ovvero nuovo fabbricato su area ove non insiste struttura sanitaria)

  

PIANO SOCIO SANITARIO REGIONALE

2010-2014

   

 

REGIONE MARCHE

 

LEGGE REGIONALE 6 novembre 2002, n. 20.
Disciplina in materia di autorizzazione e accreditamento delle strutture e dei servizi sociali a ciclo residenziale e semiresidenziale

 

LEGGE REGIONALE 16 marzo 2000, n. 20.
Disciplina in materia di autorizzazione alla realizzazione e all'esercizio, accreditamento istituzionale e accordi contrattuali delle strutture sanitarie e socio-sanitarie pubbliche e private.

 

MANUALE AUTORIZZAZIONE

Requisiti strutturali, tecnologici ed organizzativi minimi per l’autorizzazione alla realizzazione e all’esercizio delle attivita’ sanitarie da parte delle strutture pubbliche e private della regione marche

 

Determinazione del fabbisogno di strutture e presidi nella Regione Marche ai fini del rilascio dell’autorizzazione alla realizzazione

 

PIANO SANITARIO REGIONALE

2007-2009

REGIONE MOLISE

 

PIANO SANITARIO REGIONALE

2008-2010

 

REGIONE PIEMONTE

 

PIANO SANITARIO REGIONALE

2006-2010  

 

REGIONE PUGLIA

 

PIANO SANITARIO REGIONALE

2008-2010

 

 

REGIONE SICILIA

 

DECRETO 17 aprile 2003.
Integrazioni e modifiche al decreto 17 giugno 2002, concernente direttive per l'accreditamento istituzionale delle strutture sanitarie nella Regione siciliana e attuazione dell'art. 17 dello stesso decreto.

PIANO SANITARIO REGIONALE

2010-2012

 

 

REGIONE TOSCANA

 

DELIBERAZIONE N. 30 :” Approvazione requisiti, manuali  e procedure di accreditamento ai sensi della legge regionale  23 febbraio 1999, n. 8 e successive modifiche e integrazioni”

 

LEGGE REGIONALE 23 febbraio 1999 n.8

Norme in materia di requisiti strutturali, tecnologici ed organizzativi delle strutture sanitarie; autorizzazione e procedura di accreditamento

 

Allegato 1

requisiti organizzativi, strutturali, tecnologici, generali e specifici per l’esercizio delle attivita’  sanitarie

 

REGIONE TRENTINO ALTO ADIGE

 

D.P.R. 14-1-1997

Approvazione dell'atto di indirizzo e coordinamento alle regioni e alle province autonome di Trento e di Bolzano, in materia di requisiti strutturali, tecnologici ed organizzativi minimi per l'esercizio delle attività sanitarie da parte delle strutture pubbliche e private.

 

REGIONE UMBRIA

 

PIANO SANITARIO REGIONALE

2009-2011

 

REGIONE VALLE D’AOSTA

 

DELIBERA n.4021 del 9 novembre 1998

Approvazione di indirizzi e procedure per l’accreditamento e la verifica dei requisisti minimi du cui al DPR 14.1.1997 nonchè per l’accreditamento di strutture sanitarie pubbliche e private e di professionisti che erogano prestazioni sanitarie ai sensi del D.L.vo 502/92 e successive modificazioni e integrazioni. Revoca della delibera 3570/1998

 

PIANO SANITARIO REGIONALE

2011-2013

 

 

REGIONE VENETO

 

LEGGE REGIONALE 16 agosto 2002, n. 22

Autorizzazione e accreditamento delle strutture sanitarie, socio-sanitarie e sociali.

 

PIANO SANITARIO REGIONALE (disegno di legge della Giunta Regionale)

2012-2014